Cookies on the Nikon Instruments website
We use cookies to ensure we give you the best experience on our website. If you continue we'll assume
that you are happy to receive all cookies on the Nikon Instruments website.
Find out more about our cookie policy

Nikon

Nikon Instruments Europe B.V. | Italia

Skip to main content

Software per l'acquisizione di immagini da microscopio

Richiesta di preventivo

Il software di acquisizione di immagini da microscopio ideale per una semplice cattura, elaborazione, attività di reporting e archiviazione.

NIS-Elements D utilizza un'interfaccia grafica utente in un'unica finestra creata espressamente per facilitare la cattura delle immagini, la misurazione e il conteggio di oggetti, la creazione di un database e la generazione di rapporti. Le opzioni dei menu sono state semplificate, rendendolo questo pacchetto software per microscopia il più intuitivo e di facile impiego presente sul mercato. La combinazione di intelligenza automatizzata integrata, flusso di lavoro semplificato, attenzione al dettaglio e design creativo rende NIS-Elements Documentation il pacchetto perfetto per applicazioni cliniche e industriali quali l'analisi delle particelle, l'analisi dei difetti e l'analisi dei materiali tessili e delle fibre.

I moduli chiave del pacchetto comprendono una capacità opzionale di database che consente l'acquisizione di immagini e il trasferimento da una fotocamera a un database definito dall'utente con un solo clic. Un generatore di rapporti permette la creazione di modelli per la produzione di report in formato PDF. Il prodotto include anche sofisticate capacità di 'cucitura' per la formazione di grandi immagini, permettendo quindi la cattura di immagini a risoluzione ultra-elevata per mezzo di un tavolino motorizzato. Sono disponibili plug-in opzionali, come il modulo di estensione della profondità di fuoco (Extended Depth of Focus, EDF), che crea un'immagine perfettamente a fuoco partendo da una serie di immagini 'Z-axis'.

Caratteristiche salienti

Strumenti generali

Il pacchetto NIS-Elements Documentation fornisce un'ampia gamma di strumenti di base che rispondono alle comuni esigenze dell'imaging. L'apprendimento e la mobilità all'interno del pacchetto sono resi semplici da un layout delle finestre personalizzabile, un flusso di lavoro semplice nel passaggio fra controlli, finestre di dialogo e immagini dal vivo e salvate. NIS-Elements Documentation è compatibile con tutti i comuni formati e incorpora l'archiviazione non distruttiva di immagini singole e di sequenze di immagini, annotazioni, calibrazioni e altri dati relativi all'immagine.

Formato immagine

NIS-Elements incorpora una struttura avanzata multilivello dei documenti utilizzando il formato di immagini JPEG 2000 'lossless'. Questa struttura di documentazione delle immagini rende possibile un'archiviazione non distruttiva di dati immagine che includa annotazioni (frecce, linee, note di testo), dati di misura, dati binari per l’archiviazione dei risultati delle aree di soglia e informazioni sui metadati per la registrazione delle acquisizioni e delle condizioni del dispositivo al momento dell’acquisizione delle immagini. NIS-Elements è inoltre compatibile con tutti i comuni formati (TIFF, JPG, BMP, AVI e ICS/IDS).

Per salvare sequenze di immagini con qualità 'lossless', NIS-Elements ha progettato il formato ND2 come proprio formato speciale. ND2 consente di memorizzare sequenze di immagini come ad esempio una Z-stack, immagini da posizioni multiple del tavolino e immagini nel tempo. Tutte le informazioni sequenziali per le serie di immagini si trovano sulla barra degli strumenti della finestra delle immagini. Questa funzione rende la visualizzazione in anteprima e lo scorrimento di sequenze di immagini estremamente semplici e intuitivi.

Inoltre, ND2 contiene informazioni sulle impostazioni dell'hardware e sulle condizioni di acquisizione.

Gestione del layout

NIS-Elements offre all'utente la scelta fra due diverse sistemazioni dei comandi per l'utilizzo del software. La modalità ‘Docked Controls’ (controlli ancorati) consente di bloccare sullo schermo le finestre di dialogo realtive all'hardware e alle applicazioni assieme alle finestre immagine (mostrate nel seguito, cerchiate in rosso). La modalità ‘Full Screen’ (schermo intero) visualizza solo l'immagine di interesse più i controlli selezionabili. I layout di tutte le finestre e dei controlli ancorati possono essere personalizzati liberamente dall’utente e salvati. Il passaggio da una modalità all'altra avviene mediante un singolo clic del mouse.

Cartella di salvataggio automatico (Filmstrip View)

Nel layout di NIS-Elements è disponibile anche una ‘Auto Save Folder’ (Cartella di salvataggio automatico). Questo utile display interattivo mostra le immagini da una directory selezionabile. È possibile accedere alle immagini di qualsiasi file o database nel sistema e visualizzarle nella finestra attiva.


Fotodocumentazione

Utilizzando NIS-Elements Documentation a cattura e la preparazione dell'immagine non sono mai state più flessibili. Questa soluzione completa include controlli intuitivi della camera, controlli del microscopio e del dispositivo, strumenti di annotazione di salvataggio e recupero da un database semplice e completamente consultabile. Il generatore di rapporti raccoglie immagini e dati associati, esegue l'autoaggiornamento se necessario e salva o esporta verso una stampante o un file PDF.

Preparazione delle immagini: Annotazione e miglioramento

Uno dei principali moduli di NIS-Elements è la funzionalità, avanzata ma di semplice uso, di database. È possibile salvare un’immagine direttamente nel database tramite un clic del mouse e, mediante semplici operazioni di trascinamento e rilascio, sono possibili il filtraggio, l’ordinamento e il raggruppamento multiplo. Dettagli, miniature, icone e visualizzazioni con griglia sono disponibili sia per le immagini del database sia per quelle presenti nel file system.

Opzione database

Uno dei principali moduli di NIS-Elements è la funzionalità, avanzata ma di semplice uso, di database. È possibile salvare un’immagine direttamente nel database tramite un clic del mouse e, mediante semplici operazioni di trascinamento e rilascio, sono possibili il filtraggio, l’ordinamento e il raggruppamento multiplo. Dettagli, miniature, icone e visualizzazioni con griglia sono disponibili sia per le immagini del database sia per quelle presenti nel file system..

Generazione di rapporti

La generazione di rapporti è una funzione chiave del database. È possibile creare modelli di rapporti con testo, grafica e file immagini personalizzati come ad esempio il logo aziendali o altri file immagine (mostrati nel seguito). Il ‘Report Generator' può anche estrarre automaticamente informazioni memorizzate con l'immagine. I campi di testo modificabili si aggiornano automaticamente con le informazioni associate alle immagini e specificate nella tabella del database. I rapporti possono essere salvati, stamparli direttamente e/o convertirli in un file PDF.

Opzione Macro e API (Advanced Interpreter)

E' possibile una flessibilità nella personalizzazione del software per applicazioni specifiche tramite la semplice registrazione macro integrata l' Advanced Macro Builder (API (advanced interpreter)). L'API opzionale consente una programmazione più complessa come ad esempio istruzioni condizionali, generazione di loop, array, operatori e variabili locali e globali.


Strumenti di acquisizione

NIS-Elements Documentation offre all'utente la scelta di aggiungere una dimensione per la cattura dell'immagine, il controllo del motore Z per l'esecuzione di una Z-serie, il controllo del tavolino per la gestione di posizioni multiple (ideale per l'unione di più immagini per formare una immagine di grandi dimensioni) o un intervallo di tempo per osservare ogni variazione nel tempo. Se ne può utilizzare una alla volta, ma sono disponibili tutte le tre dimensioni aggiuntive.

Z-series

Con il controllo motorizzato della messa a fuoco Z è possibile catturare immagini a diversi piani dell'asse Z
Sono disponibili due metodi di cattura lungo l'asse Z: ‘Posizionamento assoluto’ e ‘Posizionamento relativo’. Il metodo ‘Posizionamento relativo’ può avere variazioni ‘Simmetriche’ e ‘Asimmetriche’. Con la cattura-Z Simmetrica, il numero di passi lungo l'asse Z è esattamente lo stesso intorno alla posizione iniziale. In alternativa, con la cattura-Z Asimmetrica, si possono configurare variazioni nel numero di passi Z intorno alla posizione iniziale.

Multipunto

Quando è installato un tavolino motorizzato, è possibile automatizzare la cattura di immagini in più posizioni XY (e opzionalmente Z) sul campione.

Tecnica ad intervallo di tempo

L' Acquisizione a sequenza temporale consente una semplice configurazione di raccolta dati nel tempo. I soli parametri che è necessario immettere per la configurazione sono ‘Intervallo’ e ‘Durata’.

Opzione 'Live compare'

Il modulo ‘Live compare’ è ideale per confrontare un'immagine dal vivo con un'immagine memorizzata per applicazioni quali l'analisi dei difetti, la valutazione Go-No-Go e altro.

È possibile visualizzare le immagini memorizzate e quelle dal vivo in vari formati.

Nel seguito è rappresentato un esempio di immagine memorizzata con sotto un'immagine dal vivo per confrontare la variazione di colore sul lato di un wafer di silicio.


Imaging automatizzato

È possibile creare grandi immagini ad alta risoluzione sfruttando la precisione della funzione di unione (stitching) di NIS-Elements Documentation. Inoltre, è disponibile l'opzione 'estesa profondità di fuoco' (Extended Depth of Focus, EDF) che consente la combinzione di immagini con diversi valori di asse Z in un unica immagine a fuoco e visualizzarla come un'immagine in stereovisione o 3D virtuale.

Produzione di grandi immagini

NIS-Elements include la funzionalità di unione con grande accuratezze di singole acquisizioni per formare grandi immagini a risoluzione ultraelevata. È possibile completare la cattura e l'unione (stitching) con o senza il tavolino automatizzato. La formazione di grandi immagini è uno strumento utile nel caso -molto comune- in cui il campione o l'area di interesse è più grande del campo visivo della camera. Non è conveniente ridurre l'ingrandimento: l'unione di singole acquisizioni per produrre una grande immagine è un'ottima soluzione.

Opzione EDF (estesa profondità di fuoco)

L'opzione EDF (Extended Depth of Focus) consente di combinare più immagini acquisite con differenti valori Z, creando una singola immagine perfettamente a fuoco in ogni punto. Una volta creata questa immagine a fuoco, essa può essere osservata e ruotata come immagine 3D virtuale, oltre a essere visualizzata come immagine in stereovisione. EDF ha inoltre l'opzione di riallineare le immagini acquisite attraverso stereomicroscopi, correggendo lo spostamento di parallasse. Sono disponibili moduli plug-in opzionali che consentono la creazione di un'immagine perfettamente a fuoco da una serie di immagini Z-stacks, fornendo una capacità di modellazione 3D e un visualizzatore di immagini multi-dimensioni. Il modulo EDF genera un'immagine che incorpora le parti a fuoco di ciascuna immagine provenienti da una Z-serie di immagini. È anche disponibile un EDF in tempo reale. Tale modulo consente un risparmio di tempo, in quanto costruisce l'immagine a fuoco mentre vengono acquisite le varie immagini Z-serie.



Back to top